Monterotondo, opere incompiute e sprechi per milioni di euro

CENTRO SERVIZI INTERCOMUNALE DI MONTEROTONDO

2002 – 2019 MAI COMPLETATO Il 14 gennaio del 2000 fu approvato il progetto, i lavori dovevano terminare il 14 febbraio 2002 per un costo complessivo di €2.231.000. Dopo DICIASSETTE anni e numerose amministrazioni, il Centro Servizi NON E’ STATO MAI COMPLETATO. Nella migliore delle ipotesi, presumiamo che il costo totale sarà di oltre 3.800.000 circa il 60% in più di quanto era stato previsto.

CENTRO-SERVIZI-A4

 

 

PARCO FLUVIALE SUL TEVERE

Dopo 10 anni, ma non è cambiato nulla! I Lavori iniziarono nel 2009, il costo ha superato i 400.000 euro ma l’opera non è mai stata completata. Alle nostre ripetute interrogazioni L’Assessore ai Lavori pubblici Cavalli ha risposto ammettendo che Il Parco Fluviale è “la cosa più brutta dell’Amministrazione di questi ultimi 5 anni”..

PARCO-FLUVIALE-A4

 

 

SKATE PARK, INCOMPETENZA E SPRECHI

Il progetto fu approvato nel 2006, l’opera inaugurata e mai completata è costata ai contribuenti oltre 90.000 euro (circa 77.000 + iva) Doveva essere uno Skate park, secondo per dimensioni solo a quello di Ostia, e avrebbe dovuto ospitare i campionati nazionali di skate con piste alte fino a 4 metri, si è rivelato essere in realtà, per quello che appare, un ulteriore e incomprensibile spreco dei soldi dei cittadini. Il Movimento 5 stelle di Monterotondo in questi anni ha fatto diverse interrogazioni all’Assessore e al Sindaco, ma l’opera resta in completo stato di abbandono, a testimonianza dell’incapacità di queste amministrazioni.

SKATE

 

e-bike 0, ovvero la “mobilità (in)sostenibile” secondo la nostra Amministrazione.

Nel 2012 il Comune di Monterotondo aderisce alla Campagna europea per la riduzione della CO2. Nel 2013 vengono stanziati i primi 23.000 euro per l’acquisto di 30 bici a pedalata assistita e avviare così “la sperimentazione”. Per completare, promuovere e sostenere questo progetto di “Mobilità sostenibile”, nel 2014 il Comune di Monterotondo spende in totale 67.992 euro. LE BICI SONO RIMASTE IN CANTINA

E-BIKE-A4

 

INAUGURAZIONI ELETTORALI

Le Fontane leggere di Monterotondo, vennero installate a maggio 2009, pochi giorni prima delle elezioni amministrative e furono subito apprezzate da molti concittadini. Il Sindaco che venne eletto a giugno e l’Assessore, propagandarono ampiamente questa novità che avrebbe fatto risparmiare i cittadini e ridotto il numero di bottiglie di plastica destinate alla discarica. Nel 2014 furono vandalizzate e rese inutilizzabili. Dal 2016 il M5S di Monterotondo ha sollecitato più volte un intervento con interrogazioni e proposte. Dopo 5 anni di inattività assoluta, fontana leggera di Piazza Berlinguer è stata finalmente sistemata e nuovamente inaugurata, appena in tempo per la prossima, campagna elettorale.

FONTANELLE